Mario Grosso

Professore Associato e docente di “Solid Waste management and Treatement” presso il Politecnico di Milano.

Laureatosi nel 1997 in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, ha conseguito nel 2001 il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Sanitaria.
L’attività di ricerca comprende le tecnologie per il recupero e smaltimento dei rifiuti e dei residui, la prevenzione e gestione integrata dei rifiuti, le tecnologie di trattamento delle emissioni atmosferiche dagli impianti industriali, l’individuazione di scenari di riduzione delle emissioni, l’analisi del ciclo di vita.
Correlatore di numerose tesi di laurea, di master e di dottorato, e co-autore di oltre 200 pubblicazioni nel settore dell’ingegneria sanitaria ambientale (di cui 71 su riviste indicizzate Scopus, h-index 27 – agg. Giugno 2021), è titolare dei corsi “Solid Waste Management and Treatment” e “Bio-energy and waste-to-energy technologies” presso il Politecnico di Milano. E’ o è stato docente in numerosi corsi di specializzazione post–laurea (master, dottorati, scuole), tra cui “Principles of technologies for environmental protection” nell’ambito del Master in Green Management, Energy And Corporate Social Responsibility (MAGER) presso l’Università Commerciale L. Bocconi.
E’ Commissario della Commissione VIA/VAS istituita presso il Ministero della Transizione Ecologica.
E’ membro del Comitato Scientifico del Centro Studi e Ricerche “MatER” (Materia & Energia dai Rifiuti), nell’ambito del Laboratorio Energia e Ambiente Piacenza (LEAP).
E’ Associate Editor della rivista scientifica internazionale “Waste Management & Research”. E’ fondatore e membro del Comitato Scientifico della rivista “Ingegneria dell’Ambiente
E’ stato socio fondatore e consigliere di AIAT (Associazione Ingegneri Ambiente e Territorio), dove ha coordinato il Comitato Scientifico. E’ stato Segretario Generale e Vice-Presidente di ENEP (European Network of Environmental Professionals).
E’ membro del Working Group on Recycling and Waste Minimization di ISWA (International Solid Waste Association).
E’ membro del Comitato Scientifico di “Climalteranti”.
E’ socio del GITISA e della Rete Italiana LCA.

Follow us and share: